Il libro degli umili: Il Retablo Maggiore

(Nota: Foto superior, Retablo de las Lamentaciones, Sala Capitular del Claustro)

Il retablo maggiore della cattedrale di Oviedo è una delle sue opere più belle. Fu iniziato nel 1512 da Giralte da Bruxelles, su incarico del vescovo Valeriano Ordoñez de Villaquirán e collaborarono anche Juan de Balmaseda, Guillén d’Olanda ed Esteban de Amberes. Venne concluso nel 1517.

Policromato da Leon Picardo, ai tempi del vescovo Diego Acuña, il suo stile rimanda all’ultima fase del gotico e di quello che è stato chiamato il “fiammingo spagnolo”.

Contemplando questo “campione” della vita di Cristo, a chi ha familiarità con la Bibbia verrà in mente la preghiera di ringraziamento che Gesù rivolse a Dio Padre, perché i segreti del Regno venivano rivelati ai semplici.

Questa magnifica opera d’arte fu costruita per la gente umile, che non sapeva leggere, con il fine d’iniziare nei segreti del regno di Dio coloro che l’ammirassero con fede.

Gesù Cristo dedicò tutta la sua vita all’annuncio del regno di Dio; una vita che inizia con l’annunciazione – prima scena sulla sinistra del primo ordine – e che si conclude con la venuta dello Spirito Santo – ultima scena sulla destra del quinto ordine. Lo annunciò con la sua parola e lo rese presente con i suoi gesti salvifici, che il retablo raccoglie in parte.

Nel corpo centrale spiccano tre scene: la crocifissione, l’assunzione della Vergine Maria e la Maestà di Cristo. Espongono, in toto, il suo messaggio. La vita di Gesù si dirige verso la croce e su di essa offrirà il sacrificio della sua vita; non è un sacrificio rituale, ma esistenziale: una vita che si fa obbedienza al volere di Dio Padre, che desidera stabilire nel creato – trasformato dall’amore che si rivela sulla croce – uno nuova umanità, la cui primizia è la Vergine Maria nel mistero dell’Assunzione in cielo.

Su questa nuova umanità regnerà Gesù Salvatore,rappresentato nel Pantocratore dell’ultima scena della parte centrale.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

ACEPTAR