Il Chiostro: memoria del paradiso

(Nota: Foto superior, Cripta de Santa Leocadía)

Al “principio” dell’attuale costruzione gotica della Cattedrale, si trova il chiostro, iniziato nel 1300 e terminato nel 1441. Sostituì il romanico del XII secolo. È un gioiello del gotico spagnolo. Nel XVIII secolo venne aggiunto il piano superiore, dalla struttura barocca, opera di Francisco de la Riva Ladrón de Guevara, che riuscì ad armonizzare stili diversi.

La storia della salvezza (che inizia con la creazione del cielo e della terra e si conclude con la venuta di Gesù nella gloria, alla fine dei tempi) ha anche un “principio” che è il paradiso: luogo della memoria riconoscente e della comunione.

Il chiostro cerca di fare riferimento a quel primo paradiso e, per questo, al centro, di solito, si trovano un giardino e una fontana che lo rallegra, composta da quattro tubi che versano l’acqua, per ricordare i quattro fiumi dell’Eden.

Fanno da dependance al chiostro la Sala Capitolare e l’Archivio. La Sala Capitolare è il luogo di riunione dove si cerca di giungere alla comunione del provare”uno stesso sentire” per arrivare a “uno stesso agire”, che è l’ideale evangelico della carità.

In questa dependance, viene custodito ciò che resta degli antichi stalli gotici del coro della Cattedrale.

Si apre sul chiostro anche l’Archivio, che è il luogo in cui si conserva la “memoria” della chiesa. Essa comincia con il primo dato della fede: la creazione, e continua con la redenzione, per concludersi con l’instaurazione, alla fine dei tempi, del Regno di Dio, per il quale vive la Chiesa e che dà un senso a tutto ciò che scrive e custodisce.

La sua porta barocca è opera di José Bernardo de la Meana e nelle sue mensole e ripiani si conservano importanti codici, fra i quali spiccano il Testamento di re Alfonso II, il Casto, e il Liber Testamentorum.

Ha un’uscita verso l’esterno attraverso la porta chiamata “dell’Elemosina”. Da lì, periodicamente, il Capitolo della Cattedrale faceva carità ai poveri della città.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

ACEPTAR