Accoglienza dei pellegrini

ELSALVADOR2La Cattedrale di Oviedo è meta di pellegrini

Siate tutti benvenuti, voi che siete giunti dai luoghi più svariati sino alla Cattedrale del Santo Salvatore di Oviedo. In questa casa di Dio, il Signore è presente e vi tende le braccia per accogliervi, per ascoltarvi, per parlare con voi. Per questo, voi che cominciate il cammino di Santiago in questa cattedrale, seguendo le orma dei primo pellegrino (che fu Alfonso II) o che lo concludete qui, realizzando quel detto popolare che afferma: “chi va a Santiago e non al Salvatore, visita il servo e non il Signore”, siete invitati a recitare, davanti all’immagine del Salvatore, questa preghiera:

Signore Gesù, nostro Salvatore:

Via, Verità e Vita.

Mostra il tuo volto

a coloro che vogliono contemplare la Gloria

che ti spetta come Figlio del Dio vivente.

A noi pellegrini delle vie della vita

sii compagno e spiegaci le Scritture,

affinché ci diano sempre consolazione.

Fa che ti riconosciamo nello “spezzare il Pane”

e che da quello troviamo

la forza di cui abbiamo bisogno

per vivere nell’amore fraterno;

avvolti nella tua luce saremo testimoni del Vangelo.

Amen.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

ACEPTAR